🔴 Armò il nipote 12enne per sparare al rivale in amore: condannato a 13 anni

Il ragazzino era entrato in azione il 2 aprile dello scorso anno, a Montichiari, sparando a un 31enne: per fortuna lo aveva colpito soltanto di striscio.

0
Pistola, foto generica da Pixabay (non si riferisce direttamente all'articolo in questione)

Il Tribunale di Brescia ha condannato in primo grado a 13 anni e sei mesi di carcere l’uomo che – secondo l’accusa – aveva consegnato una pistola al nipotino di soli 12 con il mandato di sparare al rivale in amore.

Il ragazzino era entrato in azione il 2 aprile dello scorso anno, a Montichiari, sparando a un 31enne: per fortuna lo aveva colpito soltanto di striscio.

Le forze dell’ordine identificarono subito il presunto mandante, che ha negato ogni addebito. Il 12enne, invece, si è avvalso della facoltà di non rispondere. Nonostante questo è arrivata la condanna, superiore a quella del pm (10 anni). Il ragazzino, invece, è stato collocato in una comunità per minori.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome