🔴 Manerbio, fiamme nel bagno della scuola: l’incendio sarebbe doloso

E' accaduto intorno a mezzogiorno, nello stabile di via Solferino. Le fiamme, stando a quanto si apprende, sarebbero partite da un cestino dell'immondizia di un bagno. E non si sarebbe trattato di un mozzicone di sigaretta fumata di nascosto

0
vigili del fuoco
Vigili del fuoco, foto generica Redazione BsNews.it

Un’intera scuola, l’istituto superiore Pascal di Manerbio, è stata evacuata ieri mattina a causa di un incendio. E il sospetto è che si sia trattato di un’azione dolosa: una bravata o uno stupido tentativo di fermare le lezioni.

E’ accaduto intorno a mezzogiorno, nello stabile di via Solferino. Le fiamme, stando a quanto si apprende, sarebbero partite da un cestino dell’immondizia di un bagno. E non si sarebbe trattato di un mozzicone di sigaretta fumata di nascosto.

Sul posto sono immediatamente intervenuti i vigili del fuoco, che hanno domato il rogo. Lievi, per fortuna, i danni. Ai carabinieri e al personale scolastico il compito di individuare i responsabili dell’incendio e le motivazioni.

“Quello che è successo al Pascal è molto grave – ha commentato in una nota l’assessore all’Istruzione del Comune Fabrizio Bosio – e dimostra come la mancanza di rispetto verso i beni pubblici non solo causi danni che poi la comunità deve ripagare, ma possa dar vita a situazioni pericolose anche per gli altri. Qualora dovesse essere confermata l’origine dolosa, spero che i responsabili siano individuati e chiamati a rispondere delle conseguenze delle loro azioni”.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome