🔴🔴 Brescia, uomo travolto e ucciso da un treno: traffico ferroviario in tilt sulla Milano-Venezia

La dinamica dei fatti - le ipotesi sono quelle del suicidio e dell'incidente - è ancora in corso di accertamento. Ma i disagi per la circolazione ferroviaria sono pesantissimi

0
Il tabellone dei ritardi del treno questa mattina alla Stazione di Brescia
Il tabellone dei ritardi del treno alla Stazione di Brescia (foto d'archivio)

La certezza è la tragedia. Il corpo di un uomo, travolto e ucciso da un treno, è stato trovato questa mattina lungo la linea ferroviaria a Brescia. La dinamica dei fatti – le ipotesi sono quelle del suicidio e dell’incidente – è ancora in corso di accertamento. Ma i disagi per la circolazione ferroviaria sono pesantissimi.

BRESCIA, TROVATO IL CADAVERE DI UN UOMO SUI BINARI 

Il dramma si è consumato poco dopo le 11, quando all’altezza di via Cerca è stato trovato un cadavere irriconoscibile e privo di documenti. Sul posto sono prontamente intervenuti automedica e ambulanza, ma purtroppo per la persona travolta non c’è stato niente da fare. Ad occuparsi dei rilievi Polizia e Carabinieri, arrivati in loco con i Vigili del fuoco.

DISAGI PER CHI VIAGGIA IN TRENO

Il treno che ha travolto l’uomo – il Freccia Argento 9721 da Bolzano (8.45) a Milano Centrale (11.45) – è rimasto a lungo fermo per consentire le procedure di rito. Ma i disagi per i pendolari hanno riguardato l’intera tratta Milano-Venezia tra Lombardia e Veneto, con ritardi che in molti casi sono arrivati a due ore.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome