🔴 Manerbio, ladri in casa del consigliere: via con l’armadio blindato e tre fucili

Il colpo è avvenuto in pieno giorno, nella stessa serata sono state prese di mira anche altre abitazioni

0
Ladro in azione, immagine generica da Pixabay

Ladri in azione, giovedì pomeriggio, a Manerbio. Ad essere presa di mira – in pieno giorno – è stata l’abitazione del consigliere comunale Ferruccio Casaro (ex vicesindaco) e il bottino è di tre fucili contenuti in un armadio blindato, oltre a denaro e gioielli. Ma nella stessa serata sarebbero state prese di mira anche abitazioni del paese.

“Questa sera dalle 17.15 alle 18.10 mi hanno fatto visita in casa dei ladri – ha scritto Casaro sui social – Hanno tagliato la cassaforte con il flessibile e hanno portato via un armadio corazzato con dentro delle armi. Per loro fortuna quando sono rientrato non c’erano più. Chi dovesse vedere dei resti dell’armadio o documenti mi può contattare”.

Stando a quanto si apprende, i malviventi sono entrati nella via di via Palestro da una finestra posteriore, poi hanno aperto la cassaforte rubandone il contenuto, mentre l’armadio blindato l’hanno caricato a spalle. Sul colpo indagano i Carabinieri di Manerbio e i colleghi del Nucleo Operativo e Radiomobile di Verolanuova che hanno effettuato i rilievi del caso.

>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome