🔴 Beccato con la droga in auto aggredisce la Locale: in casa 26.000 euro in contanti

La successiva perquisizione nell'abitazione dell'uomo ha portato a scoprire una somma di 26.000 euro in contanti: denaro che potrebbe essere frutto dell'attività illegale

0
Polizia locale, foto d'archivio

Un uomo di 43 anni è stato fermato venerdì sera nel territorio di Gavardo dagli agenti della Polizia Locale della Valsabbia. Da quanto si apprende l’uomo, incensurato, sarebbe stato da tempo nel mirino della Locale per una sospetta attività di spaccio di droga. Venerdì il 43enne sarebbe stato fermato per un controllo di routine ad un posto di blocco, ma il suo atteggiamento avrebbe ulteriormente insospettito gli agenti. L’uomo, che pare avesse nascosto sotto il sedile dell’automobile alcune dosi di stupefacenti e sarebbe stato trovato in possesso di oltre 700 euro e strumenti utili al confezionamento della droga, avrebbe aggredito gli agenti della Locale che lo avrebbero a quel punto arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. La successiva perquisizione nell’abitazione dell’uomo ha portato a scoprire una somma di 26.000 euro in contanti: denaro che potrebbe essere frutto dell’attività illegale. L’arresto è stato convalidato.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome