Raccordo Brescia Est – Fascia d’oro, Carzeri (Fi): necessario il raddoppio della carreggiata

"La carreggiata non è idonea per due motivazioni: la prima è che non riesce a sostenere un così elevato numero di mezzi andando a creare un problema di sicurezza per i conducenti; la seconda, specialmente in alcuni tratti, è che questa situazione di povertà di corsie causa importanti congestionamenti al traffico che rendono il raccordo di difficile percorrenza, soprattutto nelle ore più di punta della giornata"

0
Claudia Carzeri, foto da ufficio stampa

“Si tratta di un tema che mi sta molto a cuore e per il quale mi sono già mossa per riuscire a riunire tutti gli enti predisposti ad intervenire sul raccordo “Bs-Est Fascia D’Oro”. Ho messo a conoscenza l’Assessore Regionale Claudia Maria Terzi della problematica affinché si valuti una linea d’intervento per rendere maggiormente fruibile il tratto interessato, anche progettando il raddoppio della carreggiata”. A dirlo, in una nota, è la Presidente della Commissione Trasporti, Mobilità, Infrastrutture e Territorio di Regione Lombardia Claudia Carzeri.

“Per mettere in campo azioni concrete – chiarisce – serve prima un tavolo di confronto che permetta alle parti in causa di analizzare problemi e soluzioni. La mia istanza si basa sul fatto che quel raccordo è attraversato giornalmente da migliaia di mezzi, pesanti e non, che se ne servono sia per percorrere l’Autostrada A4 che per accedere alle Strade Statali e Provinciali che portano alle Città di Brescia e Montichiari nonché alla Provincia di Mantova. E’ una strada focale per più province che viene utilizzata in modo eterogeneo dalle persone, per lavoro, per piacere, per raggiungere mete culturali o turistiche”.

“Alla luce di queste considerazioni – conclude l’esponente degli Azzurri – la carreggiata non è idonea per due motivazioni: la prima è che, essendo una sola, non riesce a sostenere un così elevato numero di mezzi andando a creare un problema di sicurezza per i conducenti; la seconda, specialmente in alcuni tratti, è che questa situazione di povertà di corsie causa importanti congestionamenti al traffico che rendono il raccordo di difficile percorrenza, soprattutto nelle ore più di punta della giornata. Ritengo quindi di primaria importanza iniziare un dialogo con i soggetti competenti su tutti i livelli affinché si trovi un progetto comune nel quale far convergere risorse, per poter partire al più presto con dei lavori di ampliamento”.

 


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome