⚠️ Iseo, pronto soccorso chiuso: dal 13 al 15 urgenze deviate a Ome, Chiari, Seriate, Bergamo e Brescia

Asst invita i cittadini che richiedono assistenza medica urgente, a non presentarsi al Pronto soccorso iseano nei giorni del 13, 14 e 15 dicembre.

0
Ambulanza, foto generica da comunicato (elaborazione BsNews)

Dal 13 al 15 dicembre 2022 le urgenze sanitarie destinate al Pronto soccorso dell’ospedale di Iseo verranno deviate sui pronto soccorso di Ome, Chiari, Seriate, Bergamo e Brescia.

A comunicarlo è stata Asst Franciacorta che – come anticipato qualche giorno fa da BsNews – ha dato conto della chiusura temporanea per lavori della struttura sebina.

La chiusura è necessaria per consentire alcuni lavori di ristrutturazione, ampliamento e adeguamento sismico del fabbricato. L’ospedale d’Iseo è interessato da importanti investimenti: 980mila euro per l’adeguamento sismico, 3,5 milioni per il potenziamento (con l’arrivo di una Tac di ultima generazione) e altri 3 milioni per spostare la radiologia dal seminterrato, in modo da renderla attigua al Pronto soccorso. Gli interventi pianificati dovrebbero essere conclusi nel 2024. Ma nei piani di Asst non c’è la riapertura del punto nascite, chiuso nel marzo 2000 – tra molte proteste – perché i nuovi nati erano troppo pochi.

Asst invita quindi i cittadini che richiedono assistenza medica urgente, a non presentarsi al Pronto soccorso iseano nei giorni del 13, 14 e 15 dicembre.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome