🟢 Gavardo, studente 26enne trova una busta con 2.850 euro e la porta in Comune

Nella busta c'era soltanto il denaro e qualche biglietto scritto a mano con alcuni nomi. Ma gli agenti, attraverso alcune verifiche, sono riusciti a rintracciare la proprietaria, che aveva perso il denaro la serata precedente.

0
Soldi, foto generica da Pixabay

A dispetto della vulgata, che parla di un mondo a rotoli, le persone oneste esistono ancora. E tra queste c’è certamente il ragazzo di Gavardo che, il 5 dicembre, ha compiuto un gesto di grande senso civico.

Il 26enne era appena uscito da casa, quando l’occhio gli è caduto su una busta. All’interno c’erano ben 2.850 euro in contanti. Il giovane – studente universitario alla Facoltà di Economia – non ci ha pensato due volte: è andato in Comune, è entrato e ha consegnato nelle mani degli agenti della Polizia locale il malloppo.

Nella busta c’era soltanto il denaro e qualche biglietto scritto a mano con alcuni nomi. Ma gli agenti, attraverso alcune verifiche, sono riusciti a rintracciare la proprietaria, che aveva perso il denaro la serata precedente.

La donna ha voluto incontrare il 26enne, ma non è noto a chi scrive se lo abbia anche ringraziato concretamente con una quota del denaro ritrovato.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome