🔴 Accoglienza dei richiedenti asilo, la Prefettura di Brescia cerca 550 nuovi posti

Potranno essere presentate nuove istanze per l’affidamento di 300 posti di accoglienza in centri collettivi con capacità ricettiva fino a 50 persone e 250 posti in centri costituiti da singole unità abitative

0
Immigrati e profughi a Brescia, foto generica
Immigrati a Brescia, foto generica

La Prefettura di Brescia annuncia con una nota di aver riaperto i termini per la gestione di nuovi centri di accoglienza per gli stranieri richiedenti la protezione internazionale. Un provvedimento reso necessario “dall’elevato numero di stranieri che continuano ad arrivare nel nostro Paese e che vengono distribuiti su tutto il territorio nazionale”.

Le manifestazioni di interesse potranno essere depositate fino alle 12 del 23 gennaio. Ferma restando la validità delle domande già pervenute alla Prefettura – si legge – potranno essere presentate nuove istanze per l’affidamento di 300 posti di accoglienza in centri collettivi con capacità ricettiva fino a 50 persone e 250 posti in centri costituiti da singole unità abitative.

Le condizioni e le modalità di partecipazione sono indicate nell’avviso pubblicato sulla
home page del sito web della Prefettura di Brescia.

>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome