🔴 Ubriaco fradicio al pronto soccorso aggredisce i sanitari: denunciato 33enne

Il 33enne - pare con precedenti penali - è stato denunciato per minacce, lesioni aggravate, resistenza a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio.

0
Ospedale di Chiari, foto da Google Maps

Ancora un episodio di violenza ai danni dei sanitari negli ospedali bresciani. E’ accaduto tra mercoledì e giovedì, intorno alle 4 di notte, al pronto soccorso dell’ospedale di Chiari.

Poche ore prima, il 33enne – residente a Rudiano – era stato soccorso da un’ambulanza in condizioni quasi di coma etilico. In ospedale il giovane ha ricevuto le prime cure e ha ripreso parzialmente coscienza. Ma a quel punto – per ragioni ancora tutte da chiarire – ha aggredito fisicamente gli infermieri che lo stavano seguendo.

Un infermiere è stato colpito con un pugno in faccia, riportando un trauma cranico, come una collega spinta a terra (per entrambi la prognosi è di cinque giorni). E’ stato necessario l’intervento dei carabinieri per placarlo.  Il 33enne – pare con precedenti penali – è stato denunciato per minacce, lesioni aggravate, resistenza a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome