🔴 Vetrina presa a fucilate: Palazzolo ha paura e aspetta risposte

I delinquenti sono entrati in azione poco dopo la mezzanotte, sparando 17 copi (11 a segno) contro la vetrina del Poliambulatorio Med 360 di viale Europa, aperto lo scorso 23 ottobre.

0
Proiettili di un'arma ad uso militare, foto d'archivio da Pixabay

Palazzolo ha paura e aspetta risposte. Dopo il grave gesto intimidatorio avvenuto nella notte tra domenica e lunedì, infatti, si attende il lavoro degli investigatori per capire il movente, che fa temere il coinvolgimento di un gruppo organizzato ben armato.

Come noto, i delinquenti sono entrati in azione poco dopo la mezzanotte, sparando 17 copi (11 a segno) contro la vetrina del Poliambulatorio Med 360 di viale Europa, aperto lo scorso 23 ottobre. Qualche vicino ha sentito il rumore, ma ha pensato a mortaretti (invece a sparare era stata un’arma da guerra, forse un kalashnikov)., mentre altri – riferisce il Giornale di Brescia – avrebbero notato un uomo raggiungere un complice.

I carabinieri sono al lavoro su tutte le ipotesi, compresa quella di un tentativo di estorsione anche se – si legge sull’edizione odierna di Bresciaoggi – i proprietari e il gestore avrebbero escluso di aver ricevuto minacce. La speranza è che qualche risposta arrivi dalle telecamere di videosorveglianza della zona.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome