La Mille Miglia compie 90 anni, ecco le novità dell’edizione 2017

0
Mille Miglia Brescia
Mille Miglia piazza Loggia a Brescia
Bsnews whatsapp

Nel 2017, la Mille Miglia compirà novant’anni dalla prima edizione, disputata nel 1927. Nel segno del numero “7”, con la ricorrenza saranno celebrate pure la ripresa della corsa, nel 1947, la conclusione, nel 1957, e la rinascita del 1977.

Per qualcuno è “la corsa più bella del mondo”, per Enzo Ferrari la rievocazione è “un museo viaggiante unico e affascinante, allestito in una straordinaria cornice di pubblico festante”: comunque la s’intenda, la trentacinquesima rievocazione della Mille Miglia è l’unico caso al mondo in cui la celebrazione di una corsa automobilistica supera per numero di edizioni l’evento originale, andato in scena ventiquattro volte dal 1927 al 1957.

La Mille Miglia 2017 sarà disputata da Giovedì 18 a Domenica 21 maggio 2017.

Per il quinto anno consecutivo, a curare la grande kermesse automobilistica sarà naturalmente 1000 Miglia Srl, società totalmente partecipata dall’Automobile Club di Brescia e da esso appositamente creata nel 2012.

Anche nel 2017, la Mille Miglia sarà divisa in quattro tappe, per altrettante giornate. Rispettando la tradizione nata nel 1927, il percorso prenderà il via e terminerà a Brescia, attraversando mezza Italia prima e dopo il giro di boa a Roma.

Ogni anno, il percorso subisce modifiche allo scopo di tornare a far transitare la Mille Miglia in località dove è stata assente per qualche anno. Nel 2017, proseguendo con la medesima filosofia, saranno apportate alcune variazioni al tracciato.

La prima tappa, con partenza nel primo pomeriggio di Giovedì 18 Maggio, si concluderà a Padova.

Il giorno dopo, 19 Maggio, la seconda tappa porterà i concorrenti, come tradizione nella serata di venerdì, a Roma, per la consueta passerella notturna nell’Urbe.

Sabato 20, il percorso dalla Capitale resterà pressoché invariato fino alla Toscana; la terza tappa sarà conclusa nuovamente a Parma, che negli scorsi anni ha riservato una calorosa accoglienza ai partecipanti: da qui, la domenica mattina, i concorrenti faranno ritorno a Brescia, ripetendo l’arrivo dopo l”ora di pranzo, tanto apprezzato dal pubblico nelle ultime edizioni.

Dopo alcuni cambiamenti introdotti lo scorso anno, tra gli aspetti invariati per il 2017 ci sono la quota di partecipazione e i coefficienti, che non hanno subito alcuna modifica.

Inalterata pure la procedura per le iscrizioni alla gara, che apriranno giovedì 24 ottobre alle ore 15:00 e chiuderanno giovedì 12 gennaio alle ore 24:00 (orario italiano, GMT+1).

Compilando schede e dati sul sito www.1000miglia.it, tutti i possessori di una vettura con i requisiti previsti da Regolamento di Gara, potranno presentare la loro candidatura di partecipazione.

Sono candidabili le vetture delle quali almeno un esemplare sia stato iscritto alla Mille Miglia di velocità (1927-1957), in uno degli oltre novecento modelli di vettura presenti nell’elenco, cioè quelli di cui sia accertata la partecipazione ad almeno un’edizione di velocità, tra il 1927 e 1957.

Nel caso possa essere dimostrato che un’esemplare di vettura non contemplato in tale elenco abbia preso parte ad una delle edizioni storiche della Mille Miglia fino al 1957, il modello sarà inserito tra quelli candidabili.

Per poter essere selezionate, le vetture iscritte dovranno disporre di almeno uno di questi documenti: Fiche ACI-CSAI (Commissione Sportiva Automobilistica Italiana), Htp FIA (Historic technical passport rilasciato dalla Fédération Internationale de l’Automobile) o ID FIVA (Identity Card della Fédération Internationale des Véhicules Anciens).

Oltre a questi documenti, è consigliabile allegare all’iscrizione la maggior quantità possibile di materiale certificante la storia della vettura iscritta, tenendo conto che sarà data la precedenza agli esemplari che abbiano fisicamente disputato un’edizione della Mille Miglia dal 1927 al 1957 o che dispongano di documentato passato sportivo.

L’elenco delle vetture accettate sarà presentato, come abitudine, nel mese di marzo 2017, insieme alla versione definitiva del percorso: con la sua capacità di coniugare tradizione, innovazione, creatività, eleganza, bellezze paesaggistiche e stile di vita del nostro Paese, la Mille Miglia continuerà a rappresentare anche nel 2017 un simbolo dell’eccellenza italiana nel mondo.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI