Festival delle luci, scatta l’ora delle polemiche. Rolfi: disgrazie evitate per caso

1
L'edizione 2017 del Festival delle luci CidneOn. Foto da pagina ufficiale di Facebook - www.bsnews.it
L'edizione 2017 del Festival delle luci CidneOn. Foto da pagina ufficiale di Facebook - www.bsnews.it
Bsnews whatsapp

Come preventivato da BsNews, il festival delle luci è stato un successo oltre ogni attesa. Tanto che – dopo le oltre 22mila persone di domenica – anche oggi e domani si annuncia il pienone sulla salita del Castello. Ma dopo il momento della soddisfazione arriva quello delle polemiche. E il motivo principale sono i problemi organizzativi legati all’ondata di persone – non prevista – che si è ammassata alla porta del Cidneo. Con il risultato che in molti, dopo oltre un’ora di coda, sono dovuti tornare a casa. Ma l’opposizione, per bocca del leghista Fabio Rolfi, accusa l’amministrazione comunale di aver preso sotto gamba l’evento, sottolineando che “solo la fortuna ha evitato disgrazie”.

ECCO IL TESTO DEL COMUNICATO

“Solo la fortuna ha evitato disgrazie” commenta così Fabio Rolfi, ex vicesindaco del carroccio, la prima giornata di apertura al pubblico della manifestazione festival delle luci in Castello
“Lo straordinario afflusso di pubblico attratto dallo spettacolo delle proiezioni di luci della manifestazione non è stato minimamente gestito; l’assenza totale di transenne all’ingresso del castello ha creato un imbuto pericoloso dove la gente si è accalcata senza neppure riuscire ad entrare ed uscire. Basta leggere i commenti dei bresciani sui social del Comune per rendersi conto di una situazione pericolosa che si poteva tranquillamente evitare con un minimo di organizzazione preventiva” ha proseguito Rolfi. “Neppure al festival delle castagne del più piccolo paese di montagna si gestisce in modo così superficiale e da incapaci una manifestazione di grande richiamo” ha proseguito il vicecapogruppo  regionale della lega nord ricordando che per gestire “la serata inaugurale di un evento di portata nazionale la giunta Del Bono non ha previsto un vigile urbano in servizio straordinario.”
“Un evento di questa portata avrebbe giustificato un maggior impegno organizzativo dell’amministrazione comunale, impegnata solo a pavoneggiare a cerimonie e cene; speriamo che la figuraccia iniziale inviti ad una maggiore attenzione in occasione delle festività dei Santi Patroni” ha concluso Rolfi.

IN QUESTO ARTICOLO TROVATE LA GALLERIA FOTOGRAFICA DELL’EVENTO

SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK TROVATE LE DIRETTE VIDEO DI IERI

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Io l’evento l’ho trovato inutile, fuori luogo e brutto. Inutile perchè non era niente di eccezionale, fuori luogo perchè il castello era un ambiente che richiamava atmosfere antiche, non luci moderne, teste di cartapesta nei giardini della locomotiva che facevano venire gli incubi a mio figlio, fiori marziani e quant’altro di moderno in un contesto antico. Brutto perchè mi infastidiva vedere quelle cose in un ambiente storico. Ho preferito vedere la città di notte con le sue suggestive atmosfere. E come me, molti altri hanno condiviso queste considerazioni. Quindi una schifezza.

RISPONDI