Caso Pezzullo, i deputati leghisti: risarcire le vittime di reati violenti

I deputati Borghesi e Caparini, accompagnati dal sindaco Pasinetti, si sono recati a casa del giovane William Pezzullo, il giovane aggredito anni fa con l'acido

0
Gli onorevoli leghisti Caparini e Borghesi in visita a William Pezzullo con il sindaco di Travagliato, www.bsnews.it
Gli onorevoli leghisti Caparini e Borghesi in visita a William Pezzullo con il sindaco di Travagliato, www.bsnews.it
Bsnews whatsapp
Questa mattina gli onorevoli Borghesi e Caparini, accompagnati dal sindaco Pasinetti, si sono recati a casa del giovane William Pezzullo, il giovane aggredito anni fa con l’acido che pochi giorni fa aveva lanciato un appello via web per “denunciare” di essere stato lasciato solo dallo Stato.
“Oltre a dimostrare interesse e partecipazione per la vicenda personale di William – si legge in una nota – gli onorevoli hanno presentato un progetto di legge che istituisca un fondo per le vittime di reati violenti, insieme al loro collega onorevole Molteni”.
In realtà una legge in materia esiste già, ma le vittime sono ancora in attesa di un decreto attuativo che le dia corpo. Dalla Lega una nuova proposta.
IL POST DI BORGHESI SU FACEBOOK

L’INTERROGAZIONE

Pezzullo

IL PROGETTO

PDLCaparini-Tuteladellavittimadelreatoelapersonadanneggiatadalreato.TuteladapartedelloStato

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI