Claudia si avvicina a casa: da domani sarà a Brescia per la riabilitazione

Mercoledì sarà una giornata importante per Claudia Cretti, la ciclista 21enne di Costa Volpino vittima di una drammatica caduta al Giro d'Italia femminile lo scorso 6 luglio

0
Claudia Cretti, la ciclista bergamasca vittima di una brutta caduta
Claudia Cretti, la ciclista bergamasca vittima di una brutta caduta

Mercoledì sarà una giornata importante per Claudia Cretti, la ciclista 21enne di Costa Volpino vittima di una drammatica caduta al Giro d’Italia femminile lo scorso 6 luglio. Dopo un doppio intervento alla testa, tanta paura e circa un mese di ricovero all’ospedale a Benevento, infatti, Claudia si avvicinerà a casa. Sull’ambulanza messa a disposizione dal primario di riabilitazione di Cinisello Balsamo (il medico che l’ha soccorsa per prima al Giro) la giovane arriverà a Brescia: qui, alla Domus Salutis, inizierà il suo percorso di riabilitazione.

Claudia, negli ultimi giorni, ha già fatto passi da gigante, tanto che la madre ha promesso a Studio Aperto che accenderà un cero a Padre Pio. Fatica ancora a parlare ma ha già sussurrato la parola mamma e con il fratello Claudio ha anche mangiato un gelato. Con la sorellina, invece, è riuscita a scrivere sul tablet le parole “ciao” e “mamma”. Piccoli passi, ma grandi conquiste per la 21enne. Che

 

Comments

comments

LEAVE A REPLY