Scontri di Palazzolo, scatta il Daspo per i capi ultrà del Brescia

Dagli scontri è passato più di un mese, ma il conto è arrivato e "tifosi" del Brescia calcio hanno pagato a caro prezzo la guerriglia scatenata lo scorso 22 luglio in occasione dell'amichevole con il Cagliari a Palazzolo

0
Scontri fra tifosi del Brescia e del Cagliari prima dell'amichevole di oggi
Scontri fra tifosi del Brescia e del Cagliari prima dell'amichevole di oggi

Dagli scontri è passato più di un mese, ma il conto è arrivato e “tifosi” del Brescia calcio hanno pagato a caro prezzo la guerriglia scatenata lo scorso 22 luglio in occasione dell’amichevole con il Cagliari a Palazzolo.

Il questore, infatti, ha firmato 20 Daspo a carico di altrettanti ultrà. E tra i destinatari ci sono anche due nomi “eccellenti” della tifoseria bresciana: si tratta di Diego Piccinelli (Brescia 1911, ex Curva Nord) e Enzo Ghidesi (Curva Nord).

Il divieto di accedere alle manifestazioni sportive – che può andare da uno a cinque anni – è stato motivato con il fatto che gli incidenti a colpi di bastone (quattro i carabinieri contusi) sarebbero stati organizzati intenzionalmente.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome