Trenzano, il sindaco Bianchi aderisce all’estrema destra di Casa Pound

Il primo cittadino del piccolo Comune, già oggetto di polemiche per le sue simpatie politiche, sarà il primo a indossare la fascia tricolore con il simbolo del movimento

0
Il sindaco di Trenzano Andrea Bianchi, foto da Facebook
Il sindaco di Trenzano Andrea Bianchi, foto da Facebook

E’ una mossa che certo non placa le polemiche quella del sindaco di Trenzano Andrea Bianchi, che – secondo quanto informa una nota – ha aderito al gruppo di estrema destra CasaPound.

Il 39enne Bianchi non era nuovo a uscite pubbliche che avevano palesato le sue simpatie politiche, tanto che il prefetto Annunziato Vardè aveva deciso di denunciarlo per apologia di fascismo e il deputato Lacquaniti ne aveva chiesto le dimissioni. Nel 2013 si era candidato sindaco di Trenzano con una lista civica, “Azione Civica – Bianchi Sindaco”, ed era stato eletto con il 38% delle preferenze.

“Andrea Bianchi sarà a tutti gli effetti il primo sindaco di CasaPound Italia – sottolinea in una nota il vicepresidente di Cpi Simone Di Stefano –  Siamo felici di accoglierlo tra le nostre fila, nella certezza che Bianchi saprà portare avanti senza esitazioni e con la determinazione che lo contraddistingue le battaglie della tartaruga frecciata”.

Comments

comments

LEAVE A REPLY