Pallavolo, l’Atlantide perde al tie break contro Taviano ma conserva il terzo posto

Il match del 30 in casa contro Gioia del Colle più determinante che mai per affrontare la volata verso il termine della Regular Season

0
Sconfitta 3-2 contro Taviano per l'Atlantide - foto da ufficio stampa
Sconfitta 3-2 contro Taviano per l'Atlantide - foto da ufficio stampa

In un PalaIngrosso gelido e infuocato dal tifo di casa non sempre elegante, la Centrale McDonald’s cede al tie break contro Taviano, ma resta al terzo posto con un punto più di Gioia del Colle, prossima avversaria al San Filippo il 30 dicembre.

Starting six di casa che ha la sola novità del libero Percoco, schierato assieme a Mariella e Bigarelli sulla diagonale principale, Torsello e Smiriglia centrali, Astarita e Ruiz in banda. Zambonardi parte con Tiberti e Bellei, Mazzon e Cisolla laterali, Codarin e Esposito al centro; Fusco  è il libero.

Il servizio di Smiriglia mette in difficoltà la ricezione bianco blu e il time out di Zambonardi arriva sul 5-0; i tucani accorciano con Bellei e Mazzon (9-6), ma arrivano gli ace di Bigarelli e Astarita (14-8); Esposito sigla il suo primo punto sul 15-10; Torsello mette in cassaforte il set con altri due ace  (20-13) e il set si chiude 25-15.

Taviano parte carica: due muri di Ruiz e Bigarelli su Cisolla e Mazzon valgono il break (7-5); ancora Ruiz, indiavolato, mura e attacca (10-6) fino al primo block di Codarin che lo ferma per il 12-9. L’ace di Margutti ristabilisce la parità a 12; Cisolla riprende il suo ritmo e sigla il sorpasso (12-13).  Sono lui e Bellei a tenere i tucani incollati al set (21-20 e 23-22), ma Astarita si guadagna il primo set ball sulle mani del muro di Brescia. L’ace di Codarin (24 pari) e il primo tempo di Esposito mostrano il carattere dei tucani, ma è la rabbia di Bellei a girare il set che Mazzon porta a casa al primo tentativo (25-27).

Atlantide cresce, ma non gira ancora a pieno regime: si fa recuperare e deve rincorrere per contenere Ruiz (7 pari); ristabilisce le distanze (13-16), ma manca di cinismo e Taviano è di nuovo lì. Sono due muri bianco blu e due difese di Tiberti e Cisolla che segnano l’allungo (17-21). Bellei stoppa Astarita: dentro Barajas – 1 ace – e Piedepalumbo per un finale di set da infarto, deciso dal cecchino Cisolla (23-25).

Zambonardi ferma il gioco dopo due errori del suo attacco  (6-3), poi un doppio muro di Mazzon e una botta di Bellei nei quattro metri avversari riportano l’equilibrio (9 pari). Piedepalumbo con un ace e una botta impossibile di Ruiz fanno volare Taviano 19-15. Brescia prova la reazione: sul 21-16 entra Margutti dietro e si recuperano punti a muro. L’ace di Esposito (23-22) e la botta di Cisolla riaccendono le speranze (24 pari), ma l’ace di Barajas porta il match al tie break.

Cisolla non ci sta a perdere: sigla un ace e chiama tutti i palloni in attacco (3-6). Nervosismo e un giallo per parte: si gira sul 6-8, Esposito ferma Ruiz, Bellei col mani out trova il 8-11 e sembra fatta. Invece i padroni di casa non mollano, impattano a 11 (Cisolla out e muro su Bellei) e sorpassano grazie a un errore in ricezione di Cisolla. Avanti in parità: Barajas attacca e si prende il match ball, ma la Centrale tiene la testa in campo e con calma ritorna sopra (14-15). Finale da infarto: la spunta Taviano 17-15.

Zambonardi: “Campo difficile con trasferta complicata dal non poterci allenare in mattinata. Bravi a portare via un punto dopo un avvio così in salita e bravi a conquistare con tanta grinta il secondo set. Rammarico per il break subito con qualche errore di troppo  nella fase centrale del quarto set e per il tie break che ci è sfuggito. Ci lecchiamo le ferite, ma siamo ancora al terzo posto e ci prepariamo per il prossimo match, altrettanto difficile, ma sul campo di casa”.

Tabellino

CENTRALE DEL LATTE McDONALD’S: Tiberti, Bellei 25 , Cisolla 18  , Margutti 3 , Esposito 9, Codarin 6, Fusco (L), Mazzon 11. Ne: Riccardi, Sommavilla, Tasholli, Statuto e Sorlini.  All. Zambonardi e Rotari.

PAG TAVIANO: Astartita 7, Smiriglia 9, Bigarelli 17, Ruiz  21, Torsello 10, Mariella 3, Percoco (3), Barajas 9, Piedepalumbo 1, Avelli ne, Musardo. All. Licchelli e Congedi.

Note

Centrale del Latte McDonald’s:  Battute: 21 errori, 9 ace. Muri: 10. Errori: 39.  Punti: 72

Pag Taviano: Battute 23 errori, 13 ace. Muri: 6. Errori: 34. Punti: 77.

Durata set: 21’; 34’; 31; 29’; 23. Arbitri: Palumbo e Stancati; addetto video check: Scarnera.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome