Nuova vita al Parco delle cave: pronto a marzo

A fine marzo saranno riaperti i due bacini maggiori. Intanto si sta procedendo alla disinstallazione delle strutture preposte all'attività estrattiva e alla rifinitura di alcuni dettagli

0
Vista panoramica dell'area
Vista panoramica dell'area

É sempre più vicina l’apertura del , con 700 mila metri quadri di acqua e terra riconsegnati alla natura.

Prima dell’essere umano, a tornare nell’area sono gli uccelli acquatici, che si stanno riappropriando di un luogo la cui destinazione d’uso è stata a lungo dibattuta.

Come riporta il Giornale di Brescia e come conferma il consigliere comunale con delega al Parco delle cave, , a fine marzo saranno i due bacini maggiori ad essere riaperti. Intanto si sta procedendo alla disinstallazione delle strutture preposte all’attività estrattiva e alla rifinitura di alcuni dettagli.

In un’altra ex-cava dell’area che diverrà parte del parco, la realizzazione è più indietro e la consegna al pubblico è prevista per l’estate.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome