Giovane senza patente in fuga a 150 all’ora: beccato grazie a papà

Dopo la rapina con ostaggio in via Valle Camonica, nella nottata di ieri, un altro inseguimento ad alto rischio è avvenuto lungo la Tangenziale Ovest

1
Inseguimento a folle velocità sulle strade bresciane, foto generica dal web
Inseguimento a folle velocità sulle strade bresciane, foto generica dal web

Ancora scene da film di Quentin Tarantino lungo le strade di Brescia e provincia. Dopo la rapina con ostaggio in via Valle Camonica, nella nottata di ieri, un altro inseguimento ad alto rischio è avvenuto lungo la Tangenziale Ovest.

L’ALT E LA FUGA

Secondo la prima ricostruzione la Polizia locale ha intimato l’alt a un’auto. Ma il guidatore, invece di fermarsi, ha pigiato l’acceleratore e ha cercato di darsi alla fuga. Una corsa a 150 chilometri all’ora, con pericolosi zig-zag, rotonde contromano, stop ignorati e semafori rossi non rispettati. Una bella collezione di violazioni al codice della strada.

L’AUTISTA SPERICOLATO

Il giovane è riuscito a fuggire e a far perdere le proprie tracce per qualche ora. Ma i vigili sono risaliti al proprietario dell’automobile dalla targa. L’uomo ha ammesso che alla guida del mezzo c’era il figlio 26enne – privo di patente – che gli agenti hanno rintracciato nella sua abitazione di Sarezzo. Ora per lui il conto, anche dal punto di vista economico, sarà salatissimo.

 

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome