Donna morta dopo il parto cesareo, medici assolti

I medici sono stati scagionati grazie all'ultima perizia di un perito medico legale voluta dal giudice

0
Ospedale di Chiari
Ospedale di Chiari

Sono stati assolti perchè non vi fu nè dolo nè negligenza. I che nel dicembre del 2014 furono accusati dal marito di T.D., una donna di 33 anni morta a seguito di gravi complicazioni a tre giorni dal parto, sono stati scagionati grazie all’ultima perizia di un perito medico legale voluta dal giudice.

Alessandro Bianchi e Viviana Palermo, medici dell’ospedale Mellino Mellini di Chiari, sono così stati assolti da quella terribile accusa che li riteneva responsabili della morte della donna di origini albanesi, colpita dopo il parto cesareo da un’improvvisa e imprevedibile complicazione da cui i medici non riuscirono a salvarla.

Si conclude così, dopo una perizia a favore ed una contro, una vicenda iniziata con tragiche premesse.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome