Fine della storia per la BreMach, la Cassazione la dichiara fallita

Nel 2015 erano stati proprio gli operai dello stabilimento di Castenedolo a far partire una vertenza contro l'azienda

0
Palagiustizia di Brescia
Palagiustizia di Brescia

Si chiude il ciclo di vita dell’azienda BreMach di Castenedolo, che è stata definita dalla Corte di Cassazione definitivamente fallita.

L’esito della Corte, con le motivazioni della sentenza, è giunto qualche giorno fa, ma la consultazione risale al 6 marzo scorso.

Nel 2015 erano stati proprio gli operai dello stabilimento di Castenedolo a far partire una vertenza contro l’azienda, che aveva deciso di spostare la produzione in una sede di Pescara.

Il aveva dato ragione agli operai, che avevano potuto recuperare molti stipendi arretrati e anche le somme del Trattamento di fine rapporto.

La BreMach aveva ovviamente fatto ricorso, ma la Corte di Cassazione con la nuova sentenza lo ha definitivamente respinto.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome