San Felice, vietato usare l’acqua del rubinetto: è contaminata da feci

Il sindaco del Comune del lago di Garda ha firmato un'ordinanza che vieta l’utilizzo dell’acqua per uso alimentare, compresa per la preparazione di cibi

0
L'acqua del rubinetto di casa si può bere
L'acqua del rubinetto di casa si può bere

Acqua ancora contaminata a San Felice del Benaco, sul lago di Garda. Nel tardo pomeriggio di ieri, infatti, ha comunicato all’ che – nell’ambito dei controlli periodici effettuati dall’Ente gestore – è stata riscontrata una positività al Norovirus di Tipo II in 3 punti prelievo del Comune di San Felice del Benaco.

Oggi dunque la Direzione Sanitaria di Ats Brescia ha comunicato al sindaco la situazione, che ha provveduto a firmare un’ordinanza che vieta l’utilizzo dell’acqua per uso alimentare, compresa per la preparazione di cibi. Una situazione non nuova per il Comune del lago di Garda, che si era verificata l’ultima volta nel 2010.

“Sono in corso ulteriori accertamenti analitici (esami di biologia molecolare) i cui risultati saranno noti nei prossimi giorni – sottolinea l’Ats in una nota – Si ricorda che l’acqua destinata al consumo umano di San Felice del Benaco proviene dal lago di Garda e che la contaminazione da Norovirus ha come sorgente il circuito oro-fecale. Al momento non risultano notizie di condizioni patologiche correlabili all’utilizzo delle acque in questione”.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome