Bar Coccinella chiuso per sempre su decisione del questore

La decisione giunge dopo la recente rissa avvenuta il 4 luglio nella via e dopo i precedenti episodi che avevano coinvolto il bar

0
Bar chiuso
Bar chiuso

Il Questore della Provincia di Brescia, come anticipato, ha deciso. Il personale della , nella mattinata di oggi, ha notificato la revoca dell’autorizzazione intestata a T.C. – titolare del Coccinella di via Corfù – per la conduzione dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande. Insomma: il locale è chiuso per sempre, salvo ricorsi.

La decisione – si legge in una nota – giunge dopo la recente rissa avvenuta il 4 luglio nella stessa via e dopo i precedenti episodi che avevano coinvolto il bar, di cui già per tre volte era stata in precedenza sospesa la licenza per le frequentazioni da parte di spacciatori e pregiudicati.

Nella notte dell’8 luglio, intorno all’1.45, i poliziotti hanno trovato all’interno del bar cinque pakistani già indagati per la rissa. Per due di loro, di 22 e di 24 anni, irregolari, è scattato il provvedimento di espulsione e l’accompagnamento al CPR  (Centro di Permanenza per il Rimpatrio) di Torino. Un ulteriore cliente, ventottenne, anch’esso pakistano, estraneo ai fatti del 4 luglio, ma irregolare sul territorio, è stato accompagnato al Cpr, questa mattina, con gli altri due connazionali.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome