Brescia Musei, il nuovo presidente è Francesca Bazoli

E' stata eletta all'unanimità dal Consiglio riunitosi lunedì

5
Francesca Bazoli
Francesca Bazoli

C’è un nuovo presidente per : si tratta di Francesca – figlia del noto finanziere di Banca Intesa Giovanni – che succede a Massimo Minini.

Nella giornata di ieri, lunedì 10 settembre, il Consiglio Direttitivo della fondazione si è riunito e ha eletto all’unanimità la Bazoli. Avvocato, amministratore in realtà bancarie e società come Ubi ed Editoriale Bresciana, sarà lei a guidare Brescia Musei in questo secondo mandato di Emilio Del Bono.

Al termine della seduta del Consiglio di ieri è poi intervenuto l’ormai ex presidente, Minini, che ha salutato e fatto l’in bocca al lupo al suo successore.

Comments

comments

5 Commenti

  1. La figlia di Giovanni Bazoli, con decine di incarichi, ruoli ed attività imprenditoriali private da seguire, entra anche nel comparto pubblico. “Cosa può cambiare – diceva il saggio Aldo Busi- in un città che dal dopoguerra ad oggi è sempre stata in mano a tre famiglie con due cognomi ?”. Già, proprio così…e potrebbe pure, la Francesca, succedere ad Emilio Del Bono.

  2. Si sta ripresentando quanto avveniva negli anni Sessanta e Settanta a Brescia con lo strapotere democristiano. Il buon Emilio, infatti, ha fatto di tutto per ricrearlo, ben sapendo che dalla parte opposta c’è il nulla. E il gioco sta funzionando….

    • Vweo: sta funzionando come allora con tanto di connivenze ,inciuci ed affarismo tra politica, banche, chiesa e altri poteri forti. Alla faccia dei cambiamenti, della globalizzazione, della vista sul futuro, ecc.

  3. Elettorato distratto, opposizioni inesistenti, idee nuove (non quelle utopistiche di belli) attuabili e alternative sottozero risultati: signoria catto democristiana ubi-ana…

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome