Leone Shopping Center, è stato un dicembre di alta solidarietà

Dal 7 al 24 dicembre il centro ha ospitato due distinte iniziative benefiche che, in totale, hanno raccolto oltre 11.500 euro

0
Il Leone di Lonato - foto da ufficio stampa
Il Leone di Lonato - foto da ufficio stampa

La grande affluenza di visitatori del mese di dicembre al Leone Shopping Center ha fatto rima, anche quest’anno, con la . Dal 7 al 24 dicembre il centro ha ospitato due distinte iniziative benefiche che, in totale, hanno raccolto oltre 11.500 euro.

Le due beneficiarie della generosità delle migliaia di persone che sono passate dal centro commerciale durante le festività natalizie appena trascorse sono l’Associazione Italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma ed SOS Villaggi dei Bambini. L’Ail è stata ospitata al Leone nelle giornate dell’8 e 9 dicembre durante le quali i volontari dell’associazione hanno potuto distribuire centinaia delle tradizionali Stelle di Natale.

In quello stesso weekend, e fino al 24 dicembre compreso, è partito anche il progetto di solidarietà che è andato a beneficio di SOS Villaggi dei Bambini: quest’anno il punto di confezionamento dei pacchi natalizi è stato affidato al personale messo a disposizione dall’associazione che ha così potuto raccogliere le offerte di chi portava il proprio acquisto alla postazione di impacchettamento allestita al primo piano per trasformarlo in un pacco dono a tutti gli effetti. I volontari di SOS Villaggi dei Bambini hanno garantito tutti i giorni, dal 7 al 24 dicembre inclusi, il corretto svolgimento del servizio del punto pacchi per l’intero orario di apertura del centro commerciale, un impegno importante gratificato però dalla generosità delle migliaia di visitatori del periodo natalizio. In particolare, i soldi raccolti dall’associazione verranno destinati al progetto “Mammabambino in Italia”, un’attività pensata per aiutare i bambini ad evitare una separazione traumatica dalla madre, favorendo l’integrazione sociale e l’inserimento lavorativo delle mamme.

Si tratta del secondo anno che il Leone propone il sostegno ad un progetto solidale per il periodo delle feste: l’anno scorso era toccato al CESVI (con il progetto “Una casa per sorridere”) essere diretto beneficiario della bontà della clientela del centro commerciale gardesano.

“La grande risposta di solidarietà dei nostri visitatori ci ha reso molto felici – ha commentato il direttore del centro commerciale Claudio Camuffo -, confermando, ancora una volta, l’affetto che la nostra clientela ha per il Leone e per le attività che propone, siano esse di intrattenimento o di solidarietà”.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome