Boston, medaglia di bronzo al bresciano d’acciaio

Il personal trainer bresciano ha ottenuto la medaglia di bronzo nella categoria Pro Leggeri nel Campionato mondiale di bodybulding organizzato a Boston dalla World Natural bodybuilding Federation

0
bodybuilder
bodybuilder

E’ come se indossasse una vera e propria corazza di ferro. Il corpo di Flaviano Gelmini, 42enne originario di Bovezzo, mostra una perfetta definizione di addominali, bicipiti, tricipiti.

Sarà anche per questo che il personal trainer bresciano ha ottenuto la medaglia di bronzo nella categoria Pro Leggeri nel Campionato mondiale di bodybulding organizzato a Boston dalla World Natural bodybuilding Federation. A riportare la notizia è il Giornale di Brescia.

Flaviano Gelmini porta così a casa un altro successo, a solo un mese e mezzo di distanza dal campionato europeo della disciplina in cui aveva ottenuto ottimi risultati e a soli due anni dal mondiale di Atlantic City dove Gelmini aveva continuuato la battaglia contro Brian Whitacre, campione del mondo assoluto, ed era salito sul secondo gradino del podio.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome