Bimbo dimesso dall’ospedale e morto, ci sono due indagati

a tragedia è avvenuta giovedì scorso. L'autopsia si terrà solo domani, ma i medici che lo hanno seguito sono stati iscritti nel registro dai pm Federica Amodio e Mario Caroppoli, che stanno indagando con l'ipotesi di omicidio colposo

0

Ci sono due indagati per la morte del piccolo Cristian Corso, il bimbo di soli tre anni che ha accusato alcuni dolori mentre si trovava in vacanza con i genitori ed è morto poche ore dopo essere stato dimesso dal pronto soccorso dell’ospedale Santobono di Napoli.

Il bimbo aveva le vie aeree infiammate, dolori addominali diarrea, ma era stato dimesso perché il quadro – a detta dei medici – non necessitva di ricovero. La è avvenuta giovedì scorso. L’autopsia si terrà solo domani, ma i medici che lo hanno seguito sono stati iscritti nel registro dai pm Federica Amodio e Mario Caroppoli, che stanno indagando con l’ipotesi di colposo sotto il coordinamento del procuratore aggiunto Giuseppe Lucantonio.

La famiglia di Cristian (papà Nando, mamma Carmela e la sorella maggiore) si era trasferita a Bagnolo otto anni fa, ma è originaria di Ercolano.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome