Brescia Musei, il M5S attacca: Bazoli non ha competenze adeguate

L'esponente del Movimento 5 Stella accusa Palazzo Loggia per la presidenza di Brescia Musei sottolineando di non condividere la scelta

0
Guido Ghidini, M5S
Guido Ghidini, M5S

Con una nota il consigliere comunale del Movimento 5 Stella accusa la Loggia per la decisione di affidare la presidenza di Brescia Musei affidata a Francesca Bazoli (figlia del finanziere Giovanni), sottolineando di non condividere la scelta. “Questa nomina – attacca Ghidini – è la dimostrazione di quanto l’amministrazione bresciana sia portata al ristagno, piuttosto che proiettare la città verso una visione nuova”.

L’esponente grillino, quindi, sottolinea i noti legami familiari della Bazoli e il fatto che la stessa sieda anche nei centri decisionali di alcune importanti società editoriali bresciane (“quale potrà essere l’autonomia dei media nell’esprimere critiche rispetto al suo operato?”, domanda). Ancora, Ghidini afferma che la Bazoli non avrebbe adeguate “competenza e studi nel campo dell’”.

“Per il bene di Brescia – chiosa – avremmo preferito altre scelte, magari effettuate in modo più aperto; dobbiamo purtroppo subire nuovamente una nomina che si abbina perfettamente a quella degli altri componenti del Consiglio che troveranno forse dei ritagli di tempo per dedicarsi a un aspetto cruciale e di fondamentale importanza per la crescita di ogni cittadino e della città”.

 

Clicca per votare questo post
[Total: 0 Average: 0]

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome