Smart city, Fontana (Forza Italia): preoccupa il ritardo di Brescia

A dirlo - dopo la presa di posizione in materia arrivata anche dalla Lega - è il coordinatore cittadino e caapogruppo di Forza Italia in Loggia

0
Paolo Fontana, Forza Italia
Paolo Fontana, Forza Italia

“Il recente rapporto ICity Rate con la classifica delle Smart City italiane tra106 comuni capoluogo non può che destare, da un lato preoccupazione e dall’altro stimolo per cambiare rotta riguardo allo sviluppo digitale della nostra Città”, a dirlo – dopo la presa di posizione in materia arrivata anche dalla Lega – è il coordinatore cittadino e consigliere comunale di in Loggia .

“Brescia – continua Fontana – appare ancora in affanno ed in ritardo riguardo la classifica delle città italiane più intelligenti ,digitali e sostenibili; infatti nella valutazione complessiva ed in particolare per crescita economica, mobilità sostenibile, ricerca/innovazione, trasformazione digitale, partecipazione dei cittadini e nella gestione dei beni comuni,Brescia arretra dal 28 al 31 posto ( due anni fa era al 12 )”.

“Appare pertanto evidente – chiarisce in una nota – che nello sviluppo della Smart City siamo in palese ritardo Brescia deve avere un ruolo centrale l’Innovazione e una solida ed efficace “piattaforma abilitante “ per la Smart City al fine di consentire maggiore dinamismo economico , maggiore capacità di innovare processi decisionali e servizi, favorire cultura e turismo e aumentare complessivamente l’attrattività e la vivibilità dei nostro centri urbani.
Brescia deve diventare una eccellenza in ambito Smart City non invece continuare a decrescere in classifica”.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome