Ceron, ritrovato il cellulare rubato: era già in vendita in un negozio

Sono in corso le attività investigative finalizzate a rintracciare gli autori del furto e l’eventuale presenza di ulteriori beni proventi di attività illecita

0
Gli agenti della Polizia con Ceron
Gli agenti della Polizia con Ceron

Nel pomeriggio di ieri i poliziotti della Squadra Volanti della Questura e del Reparto Prevenzione Crimine Lombardia trovato in un rivenditore di telefonia del centro cittadino lo smartphone del cestista del Basket Brescia Marco Ceron, che gli era stato rubato nel reparto di neuro-chirurgia degli Spedali Civili di Brescia.

Gli operatori, ricevuta la segnalazione di furto, hanno immediatamente avviato le ricercche, avvalendosi del sistema di geolocalizzazione dello stesso. Sono stati, inoltre, monitorati alcuni esercizi commerciali del centro città, noti per essere stati coinvolti, in passato, in attività di ricettazione di prodotti rubati. In uno di questi è stato individuato uno smartphone coincidente con le caratteristiche del prodotto rubato e munito di medesimi codici identificativi.

In serata la riconsegna allo sfortunato giocatore di basket. Sono in corso le attività investigative finalizzate a rintracciare gli autori del furto e l’eventuale presenza di ulteriori beni proventi di attività illecita.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome