🔴🔴🔴 Montichiari, allarme Planking Challenge: ragazzini si sdraiano in strada per gioco

3

Potrebbe essere il primo caso bresciano quello segnalato nelle scorse ore a Montichiari, ma di certo non si tratta di un episodio isolato, perché soltanto poche settimane fa la stessa cosa si è verificata nella vicina provincia di Cremona. E in tutta Italia le segnalazioni simili sono numerose.

Preoccupa sempre di più anche la leonessa la cosiddetta planking challenge, una delle più pericolose “sfide” messe in atto dagli adolescenti e poi diffuse sui social e su TikTok.

A differenza della Samara Challenge (anche nel Bresciano si sono verificati casi di ragazzini avvistati per strada travestiti da Samara Morgan, protagonista del film horror The Ring), la planking challenge ha un copione davvero inquietante: i protagonisti, infatti, di sdraiano al centro della strada e cercano di evitare il passaggio delle auto fuggendo (o rotolando) all’ultimo momento. Il tutto, “ovviamente”, mentre gli amici riprendono la scena con i cellulari.

Stando a quanto riporta il sito Brescia Sette Giorni, è una dinamica molto simile a quanto sarebbe successo in via Mantova, nel Comune di Montichiari. Protagonisti del terribile “gioco” sarebbero stati alcuni ragazzini delle scuole medie, con tanto di zaino in spalla (non erano sdraiati, ma sfidavano le auto in corsa ha riferito una testimone su Facebook, aggiungendo di aver segnalato l’accaduto alle forze dell’ordine) e gli eposodi non sarebbero stati isolati. Per fortuna non ci sarebbero stati feriti, ma lo spavento di chi ha assistito alla scena è stato forte e uno degli osservatori – giustamente – ha pensato di segnalare l’accaduto alle forze dell’ordine.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome