Sfregiò l’ex con l’acido, i figli di Elena Perotti ora sono adottabili

0
Elena Perotti
Elena Perotti
Bsnews whatsapp

I figli di Elena Perotti sono stati dichiarati adottabili dal Tribunale dei Minori di Brescia. E per lei, condannata a otto anni, potrebbero aprirsi le porte del carcere. La donna, 28enne, è stata condannata in via definitiva per aver sfregiato con l’acido il suo ex fidanzato, colpevole a suo dire di averla abbandonata incinta. Lui, William Pezzullo, è oggi invalido al 100 per cento e non ha mai riconosciuto il figlio nato nell’ottobre 2012, un mese circa dopo l’aggressione.

Nel dicembre 2015 il bimbo viene allontanato dalla madre che, un mese dopo, dà alla luce la secondogenita, figlia di una relazione con un uomo conosciuto in comunità. Un mese dopo anche la neonata viene allontanata e affidata ad un’altra famiglia.

Con questa sentenza i due bambini sono dichiarati adottabili anche se Elena Perotti insieme con i suoi avvocati può fare ricorso al secondo grado di appello.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO

RISPONDI