Dove si trova Manuela Bailo? Il punto sulle indagini a 11 giorni dalla scomparsa

C'è il massimo riserbo, da parte degli investigatori, sulle indagini relative alla scomparsa di Manuela Bailo, la 35enne residente a Nave con l'ex compagno che manca da casa da sabato scorso

2

C’è il massimo riserbo, da parte degli investigatori, sulle indagini relative alla scomparsa di , la 35enne residente a Nave con l’ex compagno che manca da casa da sabato scorso. Ma ormai siamo all’11esimo giorno dalla sparizione. Vediamo di fare brevemente il punto della situazione, aggiornando i lettori sulle ultime notizie su Manuela.

L’APPELLO DELLA MADRE DI MANUELA

Nelle scorse ore la madre della giovane ha chiesto a tutti di non diffondere notizie riservate, ma ha anche rilanciato l’invito a rinnovare gli appelli tramite giornali on line e social. Un invito che – unito all’affermazione secondo cui “non vi sono nuove notizie rispetto a quelle già diffuse nei giorni scorsi” – fa capire come le indagini non abbiano ancora portato alla svolta decisiva.

IL PUNTO SULLE INDAGINI SULLA SCOMPARSA

Nel frattempo, però – in assenza di novità di rilievo, che potrebbero comunque arrivare presto – sulla sparizione emergono nuovi dettagli circa gli elementi a disposizione delle forze dell’ordine, riportiamo quelle ormai note e diffuse da diverse fonti. Gli investigatori, nei giorni scorsi, avrebbero sentito i familiari, gli amici, l’ex convivente e l’uomo con cui Manuela Bailo intratteneva una relazione. Inoltre i carabinieri stanno lavorando su tabulati telefonici (due i telefoni a sua disposizione) e su telecamere per ricostruirne i movimenti (anche se, secondo alcune fonti on line, le immagini avrebbero già escluso un suo passaggio verso la Franciacorta e la Valtrompia). Ma ha suscitato attenzione anche un frame delle telecamere di sicurezza dell’abitazione in cui la 35enne sembra piangere leggendo un messaggio sul telefono. Infondata, invece, si sarebbe rivelato un presunto avvistamento della giovane a Taranto.

Di certo è difficile pensare a una scomparsa volontaria e non a caso i familiari e il convivente hanno dichiarato di temere un rapimento e di non ritenere scritti da lei gli sms partiti dal suo cellulare tra sabato e lunedì. E’ così? Di certo la giovane non aveva molti soldi con sé (l’ultimo prelievo bancomat è di 250 euro e risale al 22 luglio), né ha portato via valige o vestiti. Inoltre aveva già prenotato le vacanze con la sua migliore amica. Cosa è succcesso poi? Qualcosa ha sconvolto la sua serenità e i suoi piani? Oppure c’è di mezzo qualcuno?

MANUELA BAILO, COME RICONOSCERLA?

Manuela Bailo è bionda (capelli lisci), di corporatura magra, alta 1.55 e ha gli occhi verdi. Inoltre – come riferisce il sito di Chi l’ha visto? – ha due piccoli tatuaggi: uno a forma di cuore sull’anulare della mano destra e tre stelle di dimensioni crescenti sul piede destro. Al momento della scomparsa Manuela indossava una gonna corta di jeans, una canottiera a righe sottili e sandali aperti, ha portato con sè una borsa bianca di H&M di tela (con alcuni oggetti per il bagno). Manca all’appello anche la sua auto: una Opel Corsa grigia targata EF460G.

Comments

comments

2 Commenti

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome