Stupro di una 22enne a Chiari, la Cassazione conferma le condanne

La Cassazione ha confermato le condanne a 5 anni e 4 mesi per due dei tre uomini di origini pakistane che nel 2016 stuprarono una ragazza di 22 anni di Chiari

0
Polizia - Ph FotoLive Fabrizio Cattina
Polizia - Ph FotoLive Fabrizio Cattina

La Cassazione ha confermato le condanne a 5 anni e 4 mesi per due dei tre uomini di origini pakistane che nel 2016 stuprarono una ragazza di 22 anni di Chiari. Il terzo uomo non aveva presentato il ricorso in Cassazione.

All’epoca dei fatti i tre richiedenti asilo erano ospiti di diverse strutture presenti sul territorio, a Rovato, Castrezzato e Chiari.

Lo stupro avvenne nel parco delle Rogge a Chiari: la giovane stava ritornando a piedi verso casa dopo una serata trascorsa fuori con gli amici.

Diverse le reazioni che il fatto provocò, tanto che il caso fu discusso anche in prefettura.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome