Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Sabato 30 Aprile 2016 - Ore 18:55


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
L'OPINIONE
Perché è sbagliato che la Valcamonica se ne vada con Sondrio
Bragaglio di Claudio Bragaglio - Il Presidente della Provincia, Pierluigi Mottinelli, sostiene in modo del tutto convincente le ragioni d’una riforma autonomista, nonché il grande valore della “specificità” della Valcamonica, come parte costitutiva della Provincia di Brescia. E non già di quella di Sondrio. Con cui ha poco nulla da spartire da un punto di vista storico e culturale. Come peraltro anche nell’organizzazione dei servizi territoriali, se non per il passo dell’Aprica da valicare o per il traforo del Mortirolo ancora (purtroppo) da fantasticare. Al punto che Mottinelli, contro i vari tentativi di staccare dal bresciano la Valcamonica, ritiene opportuno “prevedere almeno un pronunciamento dei cittadini della Valle Camonica

Commenti 6
gio 21 apr 2016, ore 11.07
 
Frenare l'Islam con l'Islam
Belli di Sandro Belli* - Leggo che "si cercano terroristi in fuga tra integralisti e simpatizzanti". Mi chiedo: come è possibile che si conosca l'esistenza di persone del genere, le si possa individuare, senza averle allontanate o fermate e sopratutto senza pensare che la differenza tra costoro e i terroristi sia assolutamente minima,e che integralisti e fondamentalisti sono già dei nemici dichiarati, anche se non hanno ancora ucciso. Leggendo il Corano è noto si possa interpretarlo in due modi : o in modo pacifico,tollerante oppure in modo decisamente intollerante,dove la sopraffazione dell'infedele e la sua eliminazione è legge. Tertium non datur. Se un singolo o un gruppo,a volte senza nasconderlo,dichiarano apertamente di essere fra coloro che hanno scelto integralmente l'interpretazione intollerante e violenta del loro credo,e quindi sono già potenzialmente dei terroristi,che cosa si aspetta per espellerli e per considerarli nemici del vive
 
A proposito della bancarella di piazza Vittoria
Bragaglio di Claudio Bragaglio - Leggo, come molti interessati ai libri, la polemica sulla bancarella dell’amico Gigi. Sì proprio quella un po’ nascosta e rintanata, con quei suoi vecchi libri, in piazza Vittoria. Quella che non dà alcun fastidio. Ordinata e discreta. Un simpatico ritrovo per uno scambio di idee tra lettori, anche un po’ ‘vintage’, o per un perditempo tra bibliomani e bibliofili. Un bell’angolo di cultura e d’amicizia, nulla più. Piccolo, ma tanto piccolo, della nostra Brescia. Senza i riflettori pubblici per voti da contendersi. Senza associazioni commerciali che poi ti farebbero la guerra in Loggia. Senza il lustro della notorietà. Senza santi protettori in Paradiso. Tutti infilati, quindi, i migliori motivi per un distratto scrollar di spalle e per... lasciar perdere. O forse, proprio per questo, no. Con le prime 500 firme che tra poco raddoppieranno, e più. Virali, come in una rete, ma di passapa


Lonati raddoppia e mette fieno in cascina. Il 2016 è partito nel migliore dei modi per l'azienda di San Polo che è leader mondiale nella produzione di macchine per calze: una nuova commessa dall'Uzbekistan che segue quella della scorsa estate e porta il totale a 20 milioni di euro. A firmare il gruppo tessile Uztex di Tashkent, che ha ordinato altre 512 macchine per calze di ultima tecnologia. Da Lonati gli uzbeki ne avevano già acquistate 550 (già consegnate), ma l'
Opinioni
 
Lavoro, serve un nuovo statuto
Bonometti di Marco Bonometti* - Trovo sia interessante, almeno per qualche aspetto, l’opinione espressa sui giornali da Oriella Savoldi, membro della segreteria CGIL di Brescia. Voglio però sgombrare subito il campo da un errore che, a mio giudizio, Savoldi commette, e che potrebbe avere gravi conseguenze. Savoldi, infatti, mette insieme, sullo stesso piano, due concetti nettamente diversi: l’importanza e l’andamento dell’industria manifatturiera. E da lì parte con un commento satirico all’enfasi acritica a più voci che afferma di aver rilevato sul tema. Vorrei porre alla signora Savoldi, che fa parte di un importante organismo di un sindacato storico come la CGIL, una semplice domanda: lei mette in dubbio l’importanza dell’industria manifatturiera? Pongo la domanda in maniera molto semplice e diretta perché la questione è di rilevanza strategica non solo sul piano delle relazioni industriali, ma su quello ben pi&ugrav
 
Chagall e la polemica sulle grandi mostre
Bragaglio di Claudio Bragaglio* - La mostra di Chagall mi pare sia striata da troppe polemiche. Si tratta ora di evitarne di nuove e di maneggiare con cura quelle già esistenti. Per il buon esito della mostra stessa. Ciò mi porta subito a dire che non m’avventuro sulle questioni tirate in ballo per eventuali interessi del Direttore Di Corato per Mostre, Cataloghi e Case editrici. Di questo risponderanno Piattaforma Civica dell’avv. Onofri e Centro Destra. Per quanto mi riguarda vorrei stare al merito, dicendo di condividere la scelta, seppur estemporanea, della mostra di Chagall, con Dario Fo. Ma, a differenza di altri, in piena coerenza con la mia precedente condivisione anche della proposta di Goldin. Penso infatti abbia ragione il prof. Vasco Frati quando osserva che “al di là delle cortine fumogene… si tratta d’un progetto che ripropone il metodo Goldin dell’iniziativa organizzata chiavi in mano”. Ha quindi senso rileggere la
 
L’abbattimento della Tintoretto e le procedure amministrative
Bragaglio di Claudio Bragaglio* - Ho già motivato sulla Stampa locale la mia contrarietà all’abbattimento della Torre Tintoretto. Una vicenda complessa, ma ignorata oggi nel suo iter. Al punto da ritenere nuova la proposta avanzata da ‘Investire SGR’, quand’era già della Giunta Paroli. E contrastata dall’intero Centro Sinistra.  Mi preme qui richiamare un passaggio decisivo, già fondato motivo d’un esposto alla Corte dei Conti, predisposto da Mirko Lombardi, allora segretario cittadino di Sel. Siamo nel 2012, ed anche in ragione di quel possibile coinvolgimento della Magistratura Contabile, la Giunta Paroli e l’Aler abbandonarono la scelta dell’abbattimento per quella della vendita. La questione riguardava il danno patrimoniale derivante dall’abbattimento. Infatti un abbattimento è legittimo per vari motivi: insicurezza dello stabile, impossibilità di ristrutturazione (si pen














IN VETRINA
Cave e discariche, Edilquattro: a breve il Consiglio di Stato deciderà chi ha ragione
Edilquattro Edilquattro, con una nota, esprime soddisfazione per la recente decisione del Consiglio di Stato che ha sospeso per il periodo minimo necessario agli approfondimenti utili - soltanto sei mesi - la sentenza del Tar di Milano con la quale era stato annullato il cosiddetto "fattore di pressione" introdotto dalla Regione Lombardia due anni fa.Edilquattro, in attesa della sentenza, ribadisce - in accordo con il Tribunale amministrativo - la propria perplessità sui criteri deliberati dal Pirellone con l'indice di pressione ambientale e rimane in attesa di conoscere gli eventuali studi che ne sono alla base e che hanno determinato i valori di riferimento citati. Nel contempo esprime parere favorevole all'introduzione di una seria regolamentazione a livello nazionale che definisca regole condivise, chiare per tutti, in modo da non penalizzare un territorio rispetto a realtà contigue. Le aziende responsabili hanno necessità di operare in un contesto di regole certe, in modo da poter sostenere investimenti per la sicurezza ambientale che vadano anche oltre alle prescrizioni di legge.Per tale ragione, Edilquattro accoglie con favore la decisione

OPERAZIONE STOA
Regione contro i negozi sfitti. 3,2 milioni per far rinascere i centri urbani
negozio sfitto "Con questo intervento stanziamo più di 3,2 milioni di euro a sostegno di un'iniziativa, innovativa e senza precedenti, di rivitalizzazione commerciale dei centri urbani. Un'azione che, attraverso l'introduzione di nuovi e più moderni servizi che rendano più vive ed attraenti le vie commerciali delle città lombarde, progetti coordinati sui negozi sfitti e sull'arredo urbano, credo possa essere un vero e proprio antidoto anticrisi". Cosi' Mauro Parolini, assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia, annunciando l'approvazione da parte della
Commenti 4
sab 30 apr 2016, ore 11.17
BRESCIA - LOMBARDIA
Contributi per la metro. La Loggia chiede alla Regione 17,5 milioni e ricorre al Tar
metro Il Comune di Brescia porta la Regione Lombardia davanti al Tar. Il motivo? I mancati contributi chilometrici relativi alla metropolitana, che ammonterebbero a 17,5 milioni l’anno. Il Pirellone, infatti, aveva stanziato un contributo una tantum di 6 milioni e il contributo chilometrico - a detta della Loggia - sarebbe di 10 euro al chilometro, cifra che avrebbe fatto lievitare la somma dovuta agli oltre 17 milioni richiesti. La discussione (e la battaglia legale) sono dunque aperte.
Commenti 8
sab 30 apr 2016, ore 10.58
IN VETRINA
Grandi Riso, un bilancio 2015 oltre ogni attesa
GRANDI RISO Le promesse sono state tutte mantenute. E, in barba alla crisi,  Grandi Riso ha chiuso i conti del 2015 in maniera più che soddisfacente, con un aumento dei fatturati del 18 per cento: quasi due milioni in più di quanto previsto e quattro in più del 2014.  E' questo, in estrema sintesi, il bilancio della società con sede a Codigoro (Ferrara), specializzata nella produzione e commercializzazione di riso italiano. Numeri che consolidano l'importanza dell'azienda nel mercato italiano (Grandi Riso è oggi il quarto produttore nazionale) e all’interno del gruppo imprenditoriale Gabeca (Calcinato, Bs). Da anni, infatti, il gruppo guidato da Daniela Grandi e Fabrizio Scuri sta puntando con decisione sul settore agroalimentare, e in particolare sul riso. Il risultato è per Grandi Riso una crescita costante dei fatturati nell'ultimo quadriennio: 11.987.000 nel 2012, 12.044.000 euro nel 2013, 15.758.000 euro nel 2014, 20.094.467 nel 2015. L'ultima riga dello scorso anno indica 26mila euro di utile, al netto delle tasse e delle svalutazioni di crediti. “Questi risultati”, sottolinea il presidente di Grandi Riso Aless
AMBIENTE
San Polo, riapre l’ex bitumificio Gaburri tra rassicurazioni e paure
Bitume Da qualche giorno è tornato pienamente operativo l’ex bitumificio Gaburri di San Polo, chiuso più di tre anni fa a causa delle emissioni anche doppie rispetto ai parametri fissati per legge e delle ripetute lamentele da parte della popolazione su cattivi odori e irritazioni alle mucose. Ma se dall’azienda che ha acquisito l’attività dal fallimento Gaburri, arrivano rassicurazioni per il nuovo “impianto di conglomerato bituminoso”, gli ambientalisti restano preoccupati che la discontinuità promessa dai nuovi gestori rimanga solt
Commenti 5
mer 27 apr 2016, ore 11.13
IL CASO
Montichiari, Aib propone un tavolo di confronto tra ambientalisti e imprese
Aib Un tavolo di confronto e di monitoraggio, guidato dalle istituzioni, capace di coinvolgere i rappresentanti del mondo associativo e imprenditoriale insieme a tutti gli stakeholder interessati a collaborare per uno sviluppo sostenibile del territorio monteclarense.   Questa la proposta che Associazione Industriale Bresciana presenterà in occasione dell’incontro organizzato venerdì sera al Garda Forum dall’Associazione “Comitato SOS Terra – Montichiari”. Un invito a lavorare insieme, rivolto in primo luogo agli amministratori del territori
Commenti 1
gio 28 apr 2016, ore 16.51
PALLANUOTO
An Brescia in acqua a Mompiano alle 18.45 per diventare regina d'Europa
an brescia Calma e decisione assolute per mettere le mani sul primario obiettivo stagionale: sabato, alle 18.45 (con diretta tv su Rai Sport 1), alla piscina di Mompiano, l’An Brescia riceverà il Sintez Kazan per il ritorno della finale di Euro Cup, e tutto l’ambiente biancazzurro – dai giocatori allo staff tecnico, dai dirigenti ai collaboratori – è pronto a dare il massimo per portare a casa l’ambito trofeo internazionale. Nel caso di esito positivo, l’An diventerebbe il primo club della scena continentale, ad avere quattro titoli in bacheca (ora il p
Commenti 3
sab 30 apr 2016, ore 11.37
SICUREZZA
Morti bianche, i dati restano preoccupanti. I voucher campanello d'allarme sul nero
sicurezza Si è celebrata ieri la Giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro e mentre a livello nazionale diminuiscono del 3,92% gli infortuni denunciati (- 4,41% nel Bresciano), aumentano gli infortuni mortali. Nel 2015 sono state 25 le morti bianche, che nel 2014 si erano fermate a 21. Crescono anche le malattie professionali + 8,1% rispetto al +2,63% del dato nazionale. Nel primo trimestre del 2016 per ogni giorno lavorativo sono stati denunciati a Brescia e provincia 51 infortuni sul lavoro, mentre sono 4 i decessi. Nel frattempo emerge l'allarme rosso sul lavoro nero, co
Commenti 7
ven 29 apr 2016, ore 10.57
IN CITTA'
La fuga davanti al posto di blocco, l'inseguimento e l'arresto. In auto 3 chili di coca
cocaina Casello di Brescia Ovest, posto di blocco. Un albanese di 31 anni viene fermato per un normale controllo ma schiaccia l'acceleratore e fugge a bordo dell'auto intestata alla fidanzata. L'inseguimento ha inizio e la polizia riesce a bloccarlo in via Orzinuovi, dove trova nella sua vettura 3 chili di cocaina. L'uomo è stato arrestato ed ora è ai domiciliari.
Commenti 10
ven 29 apr 2016, ore 12.45
EVENTI
Quartieri in festa. Sabato prima tappa a Fiumicello dalle 17 alle 24
festa Avrà inizio domani il tour di "Quartieri in festa", iniziativa che animerà la periferia di Brescia per tutta l'estate.  Dalle 17 alle 24 il quartiere di Fiumicello ospiterà la prima tappa. Cantanti, artisti, attrazioni del luna park e la mascotte Brixio saranno accenderanno di divertimento il quartiere dell'Ovest cittadino, dove sarà possibile anche mangiare all'aperto: pane e salamina, pesce fritto,  prodotti tipici e degustazione della birra bresciana WCesar. I visitatori potranno sbirciare il mercatino delle curiosità, accanto al
Commenti 2
ven 29 apr 2016, ore 12.17
25 APRILE
Del Bono: "Resistenza pagina memorabile". A Salò scritta R.S.I. sul monumento
25 aprile È stata piazza Loggia a fare da sfondo alle celebrazioni per il settantunesimo anniversario della Liberazione. "Il 25 Aprile - ha commentato il sindaco Del Bono - ci obbliga a fare un bilancio che riguarda ciascuno di noi, a chiederci se siamo all'altezza di quegli uomini cha hanno dato la vita per il loro Paese e per un ideale grande. Abbiamo lo stesso rigore morale? Se saliamo sulle spalle di quei giganti possiamo guardare lontano. La Resistenza è la pagina più bella della nostra storia, scritta nel senso del dovere verso le istituzioni. A noi, oggi, il compito e l'
Commenti 7
mar 26 apr 2016, ore 15.34
VITTIME DELLA STRADA
Incidenti mortali in calo, ma i primi tre mesi del 2016 sono inzuppati di lacrime
incidente È stato presentato ieri in Broletto "L'itinerario psicologico degli incidenti stradali", ideato dall'Associazione Fraternità della Strada.  Uno strumento mirato a tracciare una diagnosi dei comportamenti degli automobilisti che li espongono maggiormente al pericolo di incidenti stradali. La ricerca ha fornito anche interessanti dati sulla mortalità nella provincia bresciana. La buona notizia è che dal 2001 al 2010 il tasso di mortalità al volante è diminuito (-42% in Italia e -50% a Brescia). Più contenuto il ridimensionamento
Commenti 1
ven 29 apr 2016, ore 10.10
NELLA NOTTE
Villanuova, nel garage di una villetta esplode un ordigno bellico. Proprietario in ospedale in stato di arresto
ambulanza Una forte esplosione intorno le 22 di ieri sera ha allarmato i residenti di Villanuova. Il boato si è propagato dal garage di una villetta, dove un quarantenne del paese stava maneggiando un reperto bellico esploso improvvisamente. L'uomo è rimasto gravemente ferito a una gamba ed è stato immediatamente soccorso, mentre le forze dell'ordine evacuavano i due appartamenti confinanti.Ora si trova in ospedale in gravi condizioni e in stato di arresto per detenzione di materiale bellico.
Commenti
ven 29 apr 2016, ore 09.44
DAL PIRELLONE
Pendolari, interrogazione di Rolfi: nodi da sciogliere in fretta, i pendolari non possono più aspettare
Rolfi “Il tempo stringe: i pendolari hanno urgenza di risposte che non arrivano e come sempre Trenitalia fa orecchie da mercante.” Così il vice capogruppo leghista al Pirellone, Fabio Rolfi, annunciando interrogazione all’Assessore ai Trasporti, Sorte, circa la situazione dei pendolari bresciani. “Ho presentato oggi quest’interrogazione – spiega Rolfi – che verrà discussa martedì 3 maggio dall’Aula del Consiglio regionale, per tornare sull’argomento della sostituzione progressiva dei treni Frecciabianca con Frecciaro
Commenti
gio 28 apr 2016, ore 15.45
IL CASO
Indiani arrestati per associazione a delinquere, Bordonali: scambiamoli coi marò
Bordonali "Dieci 'risorse' indiane sono state arrestate questa notte a Brescia con una serie infinita di accuse, tra cui incendi, rapine e un tentato omicidio. Propongo di mandarli in carcere in India in cambio del ritorno di Salvatore Girone e della permanenza in Italia di Massimiliano Latorre". Lo ha detto l'assessore regionale alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, Simona Bordonali, commentando l'arresto di una banda di indiani avvenuto questa notte a Brescia."I dieci immigrati sono stati arrestati con l'accusa di associazione a delinquere - ha spiegato Bordonali
Commenti 25
gio 28 apr 2016, ore 15.18
IMMIGRAZIONE
Beccalossi: "Indiani arrestati? La misura è colma. Penso ai marò e chiedo rigore"
beccalossi "Mentre in varie province della Lombardia si registrano nuovi arresti di presunti estremisti islamici, a Brescia finiscono dietro le sbarre una decina di indiani con l'accusa di associazione a delinquere finalizzata all'immigrazione clandestina. La misura è  colma e viene da dire che bene fanno l'Austria e altre nazioni europee a schierare l'esercito per impedire  un'invasione che ha sempre più commistione con la criminalità". Lo afferma Viviana Beccalossi, assessore regionale al Territorio e dirigente di Fratelli d'Italia, commentando le notizie deg
Commenti 11
gio 28 apr 2016, ore 12.25
AMBIENTE
Occuparono l'Asl, chiesti dai 6 agli 8 mesi di condanna per un gruppo di attivisti
asl Era il 30 aprile 2014 quando nove attivisti di "Stop Biocidio Brescia" occuparono l'ufficio del direttore generale dell'Asl Carmelo Scarcella in rappresentanza di una quarantina di associazioni ambientaliste. Motivo dell'irruzione il presunto atteggiamento di Scarcella verso le criticità ambientali bresciane. Secondo gli attivisti il direttore generale aveva infatti minimizzato i risultati emersi dallo studio Sentieri, sottovalutando le concentrazioni degli inquinanti nei parchi pubblici all'interno del sito Caffaro. Ieri i nove attivisti sono stati convocati per l'ud
Commenti 3
gio 28 apr 2016, ore 12.13
MEDICINA
Dal servizio della trasmissione "Le Iene" al giudice. Il "dottor Metadone" si difende
metadone Secondo la trasmissione televisiva "Le Iene" prescriveva metadone senza aver effettuato alcuna visita, ma il dottore bresciano F.R. si è difeso affermando che ogni prescrizione faceva seguito a un colloquio preliminare con un famigliare presente, che metteva in atto l'esperienza maturata nel Sert e che i soldi guadagnati per tali operazioni venivano dati in beneficenza. Intanto, però, il medico bresciano è stato accusato di peculato, truffa e prescrizione abusiva di metadone e mercoledì mattina è stato interrogato dal giudice Giovanni Pagliuca.
Commenti
gio 28 apr 2016, ore 11.53
AMBIENTE
Schiuma, chiazze nere e tubi provenienti dalla zona industriale. Il calvario del fiume Gobbia
gobbia I corsi d'acqua bresciani non hanno pace e la Valtrompia continua ad essere teatro di inciviltà. Questa volta è toccato al Gobbia, vittima di uno sversamento inquinante, che a quanto pare fa seguito ad altri episodi. I cittadini di Faidana (frazione di Lumezzane), infatti, lamentano la costante presenza di schiuma e acque nere, che sarebbero da ricondurre agli scarichi effettuati da alcune aziende del territorio. Secondo la gente del posto, peraltro, ci sarebbero addirittura dei tubi provenienti dalla zona industriale direttamente collegati al fiume. Lo rivela il Giornale
Commenti 3
gio 28 apr 2016, ore 10.57
CRIMINALITA'
Associazione a delinquere per una banda di indiani. La Polizia ne arresta dieci
polizia Incendi, rapine e un tentato omicidio. C'è tutto questo nel curriculum di una banda indiana sgominata dalla Polizia di Brescia, che nei mesi scorsi ha messo in atto svariate azioni delinquenziali al fine di affermare il proprio predominio sul territorio. Le forze dell'ordine hanno arrestato dieci persone con l'accusa di associazioni a delinquere finalizzata all'immigrazione clandestina e per false patenti, operazioni che consentivano alla gang di ottenere ulteriore profitto. Tra gli arrestati anche una delle persone coinvolte nell'omicidio dei coniugi Seramondi, uccisi nella pizzer
Commenti 3
gio 28 apr 2016, ore 09.55
IL CASO
Desenzano, nove indagati per il tentato duplice omicidio del 2006
commissariato desenzano Il commissariato di Desenzano è tornato a far luce sul tentato duplice omicidio avvenuto nella località gardesana nel giugno del 2006. Le indagini, infatti, sono state riaperte e hanno consentito di ricostruire gli accadimenti conducendo le forze dell'ordine ad indagare 9 soggetti per tentato omicidio ed altri reati. Di seguito il comunicato stampa diffuso dal commissariato. A seguito di puntuali ed articolate indagini il Commissariato di P.S. di Desenzano del Garda ha indagato nr.9 soggetti resisi responsabili  di alcuni reati che vanno dal tentato omicidio al porto e de
Commenti
mer 27 apr 2016, ore 17.50
DROGA
Incastrati da una mamma. Due spacciatori di Ospitaletto fermati dai carabinieri
carabinieri Le richieste di denaro nei confronti del figlio si erano fatte davvero pressanti, così la madre di un 18enne di Ospitaletto che aveva accumulato debiti relativi all'acquisto di stupefacenti ha preso in pugno la situazione dando appuntamento agli spacciatori - ormai diventati aguzzini - e allertando i Carabinieri, che si sono fatti trovare nell'appartamento della signora e hanno identificato e perquisito i due, trovandoli in possesso di 18 grammi di marijuana e 4 dosi di cocaina.
Commenti 4
mer 27 apr 2016, ore 17.33
LOMBARDIA
Infrastrutture, avviato uno studio di collegamento tra Valtellina e Valcamonica
valcamonica "E' strategico pensare a una forma di collegamento tra la Valtellina e la Valcamonica che guardi verso l'Engadina. Si tratta di una opera di necessità primaria, da vedere nell'ottica di una grande opportunità di collegamento tra le reti alpine e non come opera dissociata da altri investimenti". Così Ugo Parolo, sottosegretario di Regione Lombardia ai Rapporti con il Consiglio regionale, Politiche per la Montagna, Macroregione alpina (Eusalp), Quattro motori per l'Europa e Programmazione negoziata è intervenuto, ieri pomeriggio, a Sondrio, al 'Focus group
Commenti 3
mer 27 apr 2016, ore 16.58
GARDA
Si è spenta a 112 anni Emilia Zucchetti, la bresciana più anziana d'Italia
anziana Aveva 112 la signora più anziana d'Italia: la bresciana Emilia Zucchetti, originaria di Torri del Benaco, si è spenta ieri nella sua camera della casa di riposo di Fondazione Pasotti Cottinelli. Nata nel 1903, nel suo lungo percorso aveva perfino incontrato e conosciuto Gabriele D'Annunzio. Il suo segreto per ottenere la longevità, a suo dire, era quello di "non essersi mai sposata".
Commenti 2
mer 27 apr 2016, ore 16.37
IN CITTA'
Il Comune di Brescia cerca un super esperto ambientale. In arrivo un bando
loggia L'inquinamento, a quanto pare, è al centro dei pensieri della giunta Del Bono, che dal prossimo giugno ingaggerà un "super esperto" nel settore ambientale. La Loggia pubblicherà un bando che andrà a determinare una successiva graduatoria assegnando l'incarico al primatista per un biennio, con un compenso di 30mila euro all'anno. Le mansioni saranno senza dubbio complesse e variegate. Si va dal monitoraggio della valutazione ambientale strategica allo studio degli effetti dell'inquinamento sulla salute dei cittadini, passando per l'analisi delle fonti i
Commenti 18
mer 27 apr 2016, ore 15.45
IL COLPO
E fu così che i Bengals restarono "nudi". La squadra di football privata del suo abbigliamento sportivo
bengals Furto di materiale sportivo in casa Bengals nella notte di venerdì. Alla squadra nostrana di football americano sono stati sottratti casci, divise, spalliere e palloni per un valore di circa 2mila euro. Abbigliamento del genere sarà difficilmente vendibile, resta l'amaro in bocca per un atto di puro vandalismo.
Commenti 1
mar 26 apr 2016, ore 17.24
IN CITTA'
Operazione anti-degrado. Sgomberato accampamento abusivo sotto il ponte di via Risorgimento
senza tetto Accattonaggio molesto. È questa l'accusa rivolta a 10 persone identificate e accompagnate dalla Polizia locale cittadina al comando di via Donegani, dopo aver smantellato un accampamento abusivo sotto il ponte di via Risorgimento. L'operazione (la decima negli ultimi due anni) ha l'obiettivo di combattere il degrado in città, con un occhio di riguardo per gli argini del fiume Mella, da sempre area in cui i senza tetto trovano riparo.
Commenti 1
mar 26 apr 2016, ore 16.59
SPORT E SOLIDARIETA'
Le campionesse dello sci in visita alla Nikolajewka
Fanchini Grande prestazione, oggi, per campionesse dello scii bresciano. Stamane, infatti, Daniela Merighetti con le sorelle Nadia ed Elena Fanchini hanno fatto visita alla residenza sanitaria Nikolajevka, in città. Un appuntamento molto gradito dagli ospiti della struttura (60 residenti disabili gravi o gravissimi, altrettanti nel diurno), che hanno partecipato con grande entusiasmo all’incontro con le tre sciatrici, sottoponendole a una raffica di domande e complimenti per poi farsi firmare autografi e sfidarle a una competizione virtuale sulle piste bianche, attraverso la consolle di
Commenti 1
mar 26 apr 2016, ore 16.03
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo
4

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Quale di questi Comuni bresciani a vocazione turistica non hai mai visitato?
Sirmione
Desenzano
Salò
Limone
Tremosine
Ponte di legno
Montecampione
Darfo
Monte Isola
Iseo

Chi vorresti come nuovo rettore dell'ateneo bresciano?
Gian Paolo Beretta (Ingegneria)
Rodolfo Faglia (Ingegneria)
Riccardo Leonardi (Ingegneria)
Maurizio Memo (Medicina)
Alessandro Padovani (Medicina)
Saverio Regasto (Giurisprudenza)
Emilio Sardini (Ingegneria)
Claudio Teodori (Economia)
Maurizio Tira (Ingegneria Civile)

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
18:22 mvb
30 apr - Vai alla news »
altri soldi buttati inutilmente. Ma dal ciellino Parolini non ci si poteva aspettare niente di diverso. Qualche soldo di contributo e poi
18:20 mvb
30 apr - Vai alla news »
opera inutile che ha prosciugato e prosciugherà per decenni le tasche dei bresciani. In una città di media dimensioni non serve la metro se
18:03 @@AVDC
30 apr - Vai alla news »
I commenti, tutti molto attuali ed in gran parte condivisibili, portano però sempre al tema del nuovo Rettore. Sia una persona che conosc
17:42 @AVDC
30 apr - Vai alla news »
Guarda che è inutile che spieghi a me il valore della ricerca. Se gli imprenditori bresciani non la ritengono indispensabile, oppure la rite
17:38 @@@considerazio
30 apr - Vai alla news »
L' UTILITA' DI UN'INFRASTRUTTURA SI GIUDICA CON IL NUMERO DI PASSEGGERI CHE LA UTILIZZANO ? NEL CASO DEL NOSTRO METROBUS SI GUARDA PURE IL
17:36 Considerazione
30 apr - Vai alla news »
Quindi quell'utenza copre i costi di gestione e i debiti contratti? Senza considerare che buona parte di quell'utenza viene dai bus. Quanto
17:17 @@considerazion
30 apr - Vai alla news »
Che la gente la usi è un dato di fatto funziona ed anche piuttosto bene riguardo ai costi di costruzione sono lievitati per forza di
17:09 PIPPANO
30 apr - Vai alla news »
Ha ragione AFRICANO. Non ci fossero i beoti sniffatori gli spacciatori sarebbero spacciati.
Commenti in evidenza
16:54 Aldo Rebecchi
18 lug - Vai alla news »
Rispetto ai commenti letti, circa l’ipotesi che abbia a coordinare lo staff in via di formazione del Sindaco, non per replicare a chi legitt
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Regione Lombardia - Banche dati
- Regione Lombardia - Istituzione
- Calcio Bresciano
- Lo shop dell'Albero della vita
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





CRONACA
NERA
POLITICA
SOCIETA'
ECONOMIA
MOBILITA'
AMBIENTE
CULTURA
SPORT
CURIOSE
INTERVISTE
INCHIESTE
EDIZIONI 12 | PUBBLICITA' | PI/CF 03327790980 | REA (4) 524873 | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...