Manuela Bailo, chi ha scritto quegli sms la conosceva bene

Continua il giallo di Manuela Bailo, la giovane scomparsa il sabato 28 luglio dalla sua abitazione di Nave. E i colpi di scena, in attesa di una vera svolta, non mancano

1
Manuela Bailo è scomparsa sabato da Nave (Bs)
Manuela Bailo è scomparsa sabato da Nave (Bs)

Continua il giallo di , la giovane scomparsa il sabato 28 luglio dalla sua abitazione di Nave. E i colpi di scena, in attesa di una vera svolta, non mancano.

L’ultima novità è che il convivente, Matteo Sandri, è stato nuovamente interrogato dagli investigatori (come persona informata sui fatti) e che nel contempo i carabinieri hanno ripassato al setaccio l’abitazione di via Barcella, a Nave, sequestrando materiale informatico (i filmati completi delle telecamere di videosorveglianza).

Ma i sospetti di chi indaga non ricadrebbero su di lui, che oltretutto godrebbe ancora della piena fiducia della famiglia. Le piste che si stanno seguendo sarebbero infatti altre, nella convinzione comunque che Manuela Bailo non sia scomparsa da sola.

Uno dei nodi è quello documentato dalle telecamere stradali e dalle celle telefoniche agganciate dal telefono della giovane prima di sparire. L’Opel Corsa targata EF460GZ, infatti, è stata avvistata nella zona della Triumplina, su una strada che porta in direzione dell’abitazione che condivideva con l’ex e che – passando per via Conicchio – conduce alla zona industriale di Nave Cortine. Mentre il telefono era in città (circostanza ulteriore che scagionerebbe l’ex, le cui risposte sarebbero arrivate sempre da celle telefoniche diverse), anche quando sono partiti gli sms non attribuiti a lei. Messaggi che, nel caso, avrebbero dovuto essere stati scritti da una persona che conosceva bene lei e il suo lavoro (tanto da sapere il nome del datore  e il fatto che Manuela sarebbe andata a pranzo dai suoi), oltre – eventualmente – al suo pin.

I dati da intrecciare sono ancora molti, ma tra le posizioni in corso di verifica ci sarebbe anche quella di un collega, che comunque in quei giorni pare si trovasse in vacanza. La trasmissione televisiva La Vita in diretta, in un servizio, ha anche parlato di un uomo che Manuela stava frequentando e che anche la sera prima della scomparsa sarebbe passata a casa dei due, alla presenza di Matteo. Lo stesso o un altro? Verità o voci false? L’impressione, comunque, è che gli investigatori abbiano già un’idea chiara di quanto accaduto a Manuela Bailo e che stiano soltanto cercando di mettere insieme tutti i pezzi del puzzle.

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome